• slide1
  • slide2
  • slide3

Cicloturismo in Danimarca: ostelli bike friendly

danimarca bike friendly1


Cicloturismo in Danimarca

 ostelli bike friendly


 

La bicicletta, oltre ad essere un mezzo di trasporto assolutamente pulito, è anche uno dei più economici. Sempre più persone, come me, decidono di trascorrere le loro vacanze in sella alla propria bicicletta. Parlare di ostelli allora non vuol dire solo risparmiare e godersi la propria vacanza il più a lungo possibile, ma vivere un Paese come lo fanno migliaia di famiglie in quel Paese.

in collaborazione con logo hostellbboker

Svelandovi ora la destinazione della mia prossima vacanza estiva in bicicletta, la Danimarca, vorrei proprio sottolineare la predisposizione di questo Paese alla due ruote oltre che come mezzo di trasporto anche come mezzo di turismo famigliare. La rete di ostelli di cui la Danimarca si è dotata, favorisce la visita di molte città. Vi informo che HostelBookers offre ostelli di qualità in tutte le principali capitali europee. Gli ostelli che propongono sono pronti ad accogliere tutti i ciclisti con infrastrutture e servizi Bike friendly. Copenaghen, che io visitai già due volte, per esempio, è una delle capitali europee del ciclo turismo.

La predisposizione della capitale danese nei confronti della bicicletta vi sarà chiara sin dal primo momento. La città è piena di piste ciclabili e parcheggi per biciclette, un vero e proprio paradiso per noi amanti delle due ruote. Il governo ha recentemente investito 20 milioni di euro in infrastrutture per rendere Copenaghen una città perfetta ed a misura di ciclista. (Ricordo che quest'anno il Giro d'Italia prende il via con tre tappe in Danimarca). La città offre più di 350 chilometri di piste vere ciclabili che consentono ai turisti di scoprire in sicurezza la città e, agli abitanti, di svolgere ogni loro attività servendosi della bicicletta. La bicicletta per i Danesi è uno stile di vita. A Copenaghen ben il 55% degli abitanti usa quotidianamente la bicicletta. Ci si renderà conto visitando la loro capitale quanto è divertente per loro e per noi. La città è stata una delle prime al mondo ad offrire il servizio di noleggio biciclette gratuito chiamato Bycyklen: prendere una biciletta a noleggio in uno dei tanti depositi e di lasciarla in un altro seppur dalla parte opposta della città non è mai stato più facile. In Danimarca da sempre è possibile trasportare la bicicletta praticamente su qualunque mezzo pubblico. Tra gli ostelli in Danimarca, che accolgono noi turisti in bici e non a braccia aperte, Hostel Belægningen a Copenaghen è sicuramente uno dei migliori. Situato a pochi chilometri dal centro città è ospitato all’interno di una tenuta immersa nel verde che offre il massimo del comfort in un ambiente rilassato e bucolico. L’ostello noleggia biciclette a chi ne è sprovvisto e chi, come me, arrivava già in sella alla propria trovava un deposito coperto dove lasciarla. Hotel Ansgar è un'altra struttura perfetta per tutti i ciclisti di passaggio a Copenaghen. Quest’hotel è situato a pochi minuti dai rinomati giardini di Tivoli e da Strøget, la strada dello shopping di Copenaghen. Quest’hotel è situato in una strada tranquilla e, grazie ad un bel cortile interno ed un bel bar, è il luogo ideale dove rilassarsi dopo una giornata alla scoperta della città. La mattina, per partire in sella alla grande, si può approfittare di una splendida colazione a buffet. Per chi vuole sapere di più: il mio percorso estivo in 15 giorni partirà da Goteborg e raggiungerà Lubecca attraversando la Danimarca. Come al solito vi do appuntamento al mio ritorno per particolari e foto.


StampaEmail