• slide1
  • slide2
  • slide3

Giancarlo Molinari

Giancarlo Molinari



Mi piace chiamarlo Maestro

 

 

Giancarlo Molinari nasce a Verona nel 1943.
Da sempre si interessa di arti figurative, frequentando alla fine degli anni '50 l'istituto d'Arte "N. Nani" di Verona sotto la guida dei maestri Farina e Pigato.
Desideroso di applicare l'arte alla pratica, segue negli anni '60 dei corsi di grafica e design, iniziando l'attività di pubblicitario.


L'interesse nel campo artistico prosegue da autodidatta, portandolo ad avvicinarsi alla fotografia.
Le diverse espressioni artistiche lo conducono ad esporre, durante gli anni ' 70, in mostre pittoriche e fotografiche, (socio di spicco de Circolo Fotografico Veronese) collettive e personali, collezionando numerosi riconoscimenti e premi.
La sua ricerca nel campo pittorico prosegue evolvendosi dal figurativo ad una semplificazione astratta affidata non solo al gesto ed alla spontaneità, ma anche alla riflessione ed al metodo.
I suoi quadri acquistano così il valore dell'apparizione.

"Registra nelle opere l'intimo confronto con l'uomo, la natura e le sue manifestazioni, rendendo unici i contatti, prima istintivamente assaporati, intimamente protetti ed elaborati poi, per esibirli in condivisione con quanti credono che produrre arte non sia
solo fisicità, ma ricchezza interiore da vivere, trasmettere ed imparare" (Fernando Da Re)


L’opera di Molinari è soprattutto un trattato di pace, un compromesso con la vita. Attraverso ognuna delle sue composizioni possiamo percepire la condizione spirituale della natura umana, la sua predisposizione alla bontà, la sua ricerca di soluzioni positive. Molinari è pertanto un creatore che provoca una sensazione squisita, che non lascia nessuno indifferente. Il cromatismo delle sue opere fluisce come una fonte di sensazioni; le sue velature insinuano l’esistenza di un mondo complesso ma al tempo stesso pacifico; come in un palinsesto in cui si sono scritte migliaia di lettere di buon augurio.
Felix Hormiga (poeta, scrittore e pittore)

Inaugurazione mostra personale
Una mostra di opere di Giancarlo Molinari è stata inaugurata giovedì 11 Dicembre 2008 presso “La Ermita”di Tías, (Lanzarote) intitolata: “Luces y Sombras, “Luci e Ombre” nella quale erano protagonisti quadri con unico soggetto, Lanzarote, dipinti con una forma speciale di “Figurativismo”, quasi una specie di “Realismo Magico”, che si adatta particolarmente alla luce di Lanzarote.

Abita e lavora a: Negrar (Verona) in Via Campi di Sopra, 1
Conil de Tjas - Lanzarote in Camino Valeriano, 3
www.giancarlomolinari.com

StampaEmail