• slide1
  • slide2
  • slide3

Nel nome di Michele Scarponi

 giro 100

Il  Giro  dedicherà la tappa del Mortirolo a Michele Scarponi

giro italia 2017Il corridore tragicamente scomparso in un incidente stradale mentre si allenava proprio in preparazione della Corsa Rosa lo scorso 22 aprile alle porte di Filottrano. Ancora vivo il suo ricordo di grande umanità prima ancora di grande sportivo che il mondo ha conosciuto e rispettato. "Il Giro non può dimenticare un grande campione, un grande amico e un grande uomo che avrebbe corso quest'anno la sua dodicesima Corsa Rosa". A dirlo sono gli organizzatori che hanno cercato quel qualcosa in più per premiare la sua memoria e regalare punti al vincitore di questa difficilissima tappa.

In occasione della sedicesima tappa del Giro da Rovetta a Bormio, in programma martedì 23 maggio, il corridore che transiterà per primo al Gran Premio della Montagna del Mortirolo otterrà un punteggio doppio rispetto a quello previsto nel regolamento e sarà premiato, sul podio finale di Milano, durante il cerimoniale di chiusura del Giro d'Italia.

Si parte dalla Sardegna dove già sono previste alcune iniziative a ricordo del campione. Così faranno molte altre città e, quelle maglie dell’Astana senza il loro Capitano, saranno occasione di qualche emozione e lacrima.

Scaricando la foto sopra avrai  sempre il Giro con te.

logo giroL'edizione 2017 del Giro d'Italia prende il via dalla Sardegna con una tappa che, collegando Alghero con Olbia in un percorso di oltre duecento chilometri, è già destinata a mettere in mostra le intenzioni e lo stato di forma dei ciclisti impegnati nella corsa più importante dello Stivale, nonché una delle più rilevanti dell'intero Vecchio Continente. La centesima edizione del Giro si snoderà attraverso ventuno tappe che toccheranno un po' tutte le varie zone del nostro Paese, per un totale di oltre 3.500 chilometri da percorrere tra fughe, volate, grandi salite e ripide discese. La scalata più significativa, quella (celebre) del Mortirolo, verrà simbolicamente intitolata a Michele Scarponi, colui che sarebbe dovuto essere uno dei grandi protagonisti di questa edizione. Scarponi verrà ricordato anche con altre iniziative che coinvolgeranno spesso la sua squadra, l'Astana, di cui proprio per il Giro avrebbe dovuto indossare i gradi di capitano. Tornando alla corsa, saranno ventidue i team che scenderanno sulle strade italiane per contendersi la vittoria finale sul podio di Milano, quattro invece le maglie messe in palio: la Maglia Rosa per il leader della classifica, la Maglia Ciclamino per il vincitore della classifica a punti, la Maglia Azzurra per i punti del Gran Premio della Montagna e la Maglia Bianca per il vincitore della Categoria Giovani.

Per tutte le curiosità e i dati riguardanti l'edizione 2017 del Giro d'Italia, rimandiamo all'infografica realizzata da Stampaprint.net, azienda leader in Italia del web to print. Buon Giro a tutti!

StampaEmail