Da Roma al mare, 55 km in bicicletta lungo il percorso Regina Ciclarum

E' una bella giornata di Giugno. Finito il lockdown che ci ha costretti alla totale chiusura verso il mondo esterno e all'immobilismo totale, decidiamo di spolverare le nostre biciclette e iniziare la nuova fase...intraprendendo un percorso semplice, optando per ....la Regina Ciclarum.

 

In bici o con il vecchio tandem? Meglio il tandem, faticheremo di meno e ci godremo maggiormente la passeggiata.  Carichiamo il tandem in auto e imbocchiamo il raccordo fino a Labaro, posteggiando l'auto proprio all'inizio della ciclabile, in via del ponte di Castel Giubileo. Li, si può trovare anche un negozio in cui affittare le bici. Dopo aver riempito le borracce con acqua fresca, nella fontanella all'inizio del percorso (i famosi...nasoni...), imbocchiamo la ciclabile, iniziando la bellissima passeggiata.  

 

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino3 modLa ciclabile, a doppia corsia, riaperta nel 2017, è ben tenuta, ed è nata dal lavoro di alcuni volontari, I Gatti della Regina, che con accortezza e abilità, hanno pulito, sistemato e costruito la strada, vivacizzandola con cartelli descrittivi e indicazioni perfette: una strada lunga 55 chilometri  che va dalle campagne di Prima Porta fino al mare di Fiumicino, e si divide in quattro tratti: “Le terre del nord”, la “Città Eterna”, “I Campi Elisi” e “La via al mare”. Essendo una ciclabile facile e facilmente percorribile, poiché  il percorso è privo di pesanti dislivelli, è frequentata da sportivi di ogni età e da tutti i ciclisti che, partendo dal centro di Roma, intendono raggiungere la spiaggia senza dover attraversare strade trafficate e pericolose.

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino5 mod

  Lungo la strada, si attraversano ponticelli che ricordano i famosi "Ponti di madison county", e dopo aver percorso il tratto che porta al parco di Tor di Quinto, in appena 10 km si giunge a Ponte Milvio, dove ci si rinfresca con una tappa alla fontana alla fine della pista: siamo già in pieno centro di Roma. Riprendiamo il tandem, e continuiamo attraversando la città per poi scendere fino al lungotevere, dove assaporiamo le bellezze della città eterna in totale silenzio e relax.

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino4 modDecidiamo di fare un piccolo break, concedendoci un trancio di pizza al quartiere ebraico...e poi proseguiamo attraversando l'isola Tiberina, le periferie della Magliana e del Trullo e  affiancando il corso della via Ostiense. Ci inoltriamo qui in una parte sterrata di campagna, dove si alternano paesaggi bucolici a realtà suburbane degradate, ponti romani del IV secolo sepolti sotto viadotti autostradali, casali abbandonati: se si becca una giornata di caldo...si schiatta davvero!

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino10 mod

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino7 mod

Per circa 15 km pedalata campestre, poi pian piano l'odore del mare ci fa capire di essere quasi giunti alla meta finale. Il nostro tandem ci regala emozioni bellissime, e sebbene il tratto che arriva a Ponte Galeria sia un po’ spettrale e brullo...a poco a poco tocchiamo le campagne vicino Fiumicino e attraversiamo l'Episcopio di Porto, all'altezza dell'area archeologica del porto di Traiano, (che ebbe una funzione difensiva dalle incursioni barbariche e saracene nel corso del medioevo).

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino1 mod

ciaobici.it porto canale fiumicino mod

Dopo aver pedalato in pieno sterrato, la ciclabile torna ad essere asfaltata e ci porta dritti dritti a Fiumicino. Qui, al molo del bel porto della cittadina, stanchi ma appagati, gustiamo una bibita fresca e ci riposiamo per ricaricarci. Ci aspetta la strada di ritorno, che ormai non ha più segreti.

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino8 mod

Un grazie sentito a Monica e Roberto, bravi e felici autori di testi e foto. 

Segnalateci i vostri itinerari, descriveteci le vostre giornate in bicicletta, sarete ospiti delle nostre pagine. (La Redazione)

ciaobici regina ciclarum ciclabile Roma Fiumicino2 mod

Fernando Da Re

Un cuore, due gambe e una bicicletta. In testa sempre la fresca vivacità di raccontare. Il risultato lo ritroviamo in questo sito da lui creato e portato avanti con l’entusiasmo e l’impeto dell’atleta che cerca risultati.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO!