Sognando Compostela

Solo un angelo può essere folgorato "sulla strada di Grosseto" e trasformato in un apostolo della bici. Accadde nel 1991 e Angelo Fedi non visse più senza la bici.

Fedi Angelo

La sua missione oltre che viverla fu di promuoverne l'uso. "Spazio Bici" associazione sportiva non agonistica accolse le prime sue idee ed esperienze. Ma tutto gli andava stretto, egli il suo messaggio lo doveva portare altrove, nel cuore pulsante dell' associazionismo. In Fiab-onlus Federazione Amici della Bicicletta comprese che il Laboratorio delle idee era quello giusto. Temi importanti, tutti collegati con la sua passione, -dalla mobilità sostenibile alla ciclabilità urbana, dal cicloturismo allo sviluppo di percorsi ciclabili idonei, - sono stati da quel momento oltre che oggetto di studio e dibattito anche motivo di ricerca e sperimentazione.

Angelo Fedi raccoglie in sé le caratteristiche di ogni appassionato cicloviaggiatore e socio Fiab:

  • impegno per un mondo più vivibile dove la bicicletta come mezzo di trasporto pulito aiuta al mantenimento di un ambiente sano;
  • sostegno a iniziative personali e di altri per la promozione e lo sviluppo di escursioni, gite, turismo di più giorni, vacanze in solitaria o in gruppo con la bicicletta in piena autonomia senza appoggio esterno al seguito.

Dopo la “folgorazione” ha percorso in lungo e in largo la sua Toscana, aderito a numerose iniziative cicloturistiche Fiab, promosso e realizzato un viaggio da Carrara a Torino nei centocinquanta anni dell'Unità d'Italia, solo per citare le azioni più importanti. Ma ogni giorno la bici costituisce il suo mezzo di trasporto e di svago. Ora da Presidente della associazione Fiab Grossettociclabile ha ideato, percorso, fotografato e documentato l'itinerario qui descritto: vero "abbraccio" tra Ovest ed Est, tra mare Tirreno e Adriatico quasi una conferma della piena sua accettazione della "chiamata" sulla strada di Grosseto del 1991. Sicuro nel frattempo di essere sulla via giusta in attesa di percorrere il "cammino", quello per Santiago di Compostela, che da tempo tiene nascosto nel cassetto dei sogni.

Argentario-Conero prima parte

Argentario-Conero seconda parte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO!