In bicicletta tra Polonia e Repubblica Ceca, magia che annulla i confini

E’ una delle magie del viaggiare in bici: cancellare i confini. Sì, certo, Schengen ha reso vuoti ed inutili quei grigi scatoloni posti sui varchi tra un paese europeo e un altro, ma passando in auto li vedi, sono ancora lì, quasi una minaccia incombente a dirti, in questo tempo di chiusure, che forse torneranno a funzionare, che forse prima o poi dovrai di nuovo fermarti e mostrare i tuoi documenti, altrimenti tutti passano… e invadono le nostre sicurezze.

 

Leggi tutto

Capo Nord in bicicletta, punto estremo, estrema immaginazione

Forse è proprio vero. Non esiste ricchezza maggiore di un viaggio; per arricchire il proprio essere, il proprio bagaglio di sogni e racconti di vita. Lo capii fin da subito, ammirando e aspirando a lunghe traversate, viste, sognate e già immaginate, programmate con costanza e certosina dedizione.

 

Leggi tutto

Itinerario in bici in Mongolia, steppa amica, amici della steppa (seconda parte)

La discesa a Jargalant è probabilmente uno dei tratti più belli di tutto il viaggio: percorriamo una valle verde, larga e sconfinata, con la luce che filtra tra le nuvole in un atmosfera limpida e d intensamente drammatica. I nomadi che incrociamo e che si muovono su moto russe di bassa cilindrata sono cordiali e ci salutano con la mano spesso per primi quando non si fermano per cercare di palare.

 

Leggi tutto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO!