Madagascar in bicicletta, con Erik e Willem, avventure e disavventure

“È una strada leggendaria, perché non si può definire una strada. Per gran parte dell'anno non è possibile raggiungere la città isolata con una jeep quattro per quattro. Solo nella stagione secca le fuori strada hanno una possibilità. Se sia possibile raggiungere Maroantsetra su una bicicletta completamente carica, è ancora la domanda. Ci proveremo e vedremo cosa succederà”.

Leggi tutto

In bicicletta tra Polonia e Repubblica Ceca, magia che annulla i confini

E’ una delle magie del viaggiare in bici: cancellare i confini. Sì, certo, Schengen ha reso vuoti ed inutili quei grigi scatoloni posti sui varchi tra un paese europeo e un altro, ma passando in auto li vedi, sono ancora lì, quasi una minaccia incombente a dirti, in questo tempo di chiusure, che forse torneranno a funzionare, che forse prima o poi dovrai di nuovo fermarti e mostrare i tuoi documenti, altrimenti tutti passano… e invadono le nostre sicurezze.

 

Leggi tutto

Itinerario in bicicletta in Mongolia, steppa amica, amici della steppa (seconda parte)

La discesa a Jargalant è probabilmente uno dei tratti più belli di tutto il viaggio: percorriamo una valle verde, larga e sconfinata, con la luce che filtra tra le nuvole in un atmosfera limpida e d intensamente drammatica. I nomadi che incrociamo e che si muovono su moto russe di bassa cilindrata sono cordiali e ci salutano con la mano spesso per primi quando non si fermano per cercare di palare.

 

Leggi tutto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO!