The Bike Ramble, 1000 giorni, innamorarsi del mondo

Intervista all’autrice di questa avventura/impresa.

 Ho visto la tua pubblicazione, un insolito modo di viaggiare, vuoi spiegare ai nostri lettori di cosa si tratta?

Volete sapere seriamente, cos'è questa follia? Come sempre c'è la risposta breve o  lunga. Iniziamo con quella breve. The  Bike Ramble è un giro in bicicletta. Molto lungo in verità. Un giro in bicicletta attraverso tutto il mondo per essere precisi. All'inizio della primavera del 2015 ho caricato e legato tutto ciò che possedevo sopra una bicicletta, ho salutato la mia famiglia e gli amici e intrapreso quei primi colpi di pedale traballanti verso l'ignoto.

fredrika 3 risultato

Un ignoto, naturalmente che ti assillava interiormente. Per qualche motivo?

La mia forza trainante è l'impulso di sperimentare tutto. Voglio andare ovunque. Incontrare tutti. Voglio assaggiare tutto il cibo e prendere parte ad ogni cultura. Voglio vedere ogni panorama e nuotare in ogni mare. Voglio conoscere questo mondo, a fondo. Questo mi sono detta.

Ma cosa è stato The Bike Ramble per te? Un’avventura, una sfida o cos’altro?
Ho sempre amato la sfida. Questa è una grande, ne sono consapevole. Ci sono stati tempi difficili. Ci sono stati venti spietati contrari e salite ripide su strade di fango. Freddo e caldo tormentoso. Solitudine. Ci sono luoghi in cui il semplice fatto di essere una donna mi mette lontano dalle situazioni ideali. Di sicuro, ci sono dei momenti che invitano o suggeriscono ogni ragione per ... tornare a casa. E questo mi fa desiderare ancora di più. Perché quel giorno in cui finalmente arriverò, voglio essere in grado di darmi una pacca sulla spalla e dire "Ragazza. L'hai fatto davvero! “

fredrika 5 risultato

Hai confessato che ci sono anche dei motivi di responsabile solidarietà che interpellano la tua  profonda interiorità, cosa puoi dirci a riguardo?
Sì. The Bike Ramble è un giro in bicicletta, ma è anche qualcosa di molto più grande. Non voglio vedere solo il mondo così com'è, desidero vederlo diventare migliore. Ciò che dà significato a questo viaggio è il fundraiser,  vale a dire l’incremento del sostegno economico, della raccolta fondi,  basato sulla distanza da devolvere in maniera completa ad  ActionAid che  difende i diritti umani più basilari delle ragazze e delle donne di questo mondo.

fredrika1 4 risultato

Allora tutti possiamo essere a fianco o dietro della tua bicicletta in questo viaggio?

Si, se vi piace seguirmi o affiancarmi, vi prego di prendere in considerazione l'opportunità di diventare parte della raccolta fondi. Anche il più piccolo contributo può significare il mondo per qualcuno, e insieme stiamo davvero facendo la differenza.

Grazie Fredrika, allora possiamo indicare come partecipare alla gara, si è sempre in tempo per portare aiuto. (testo curato dalla Redazione di Aforismi di Viaggio). Questo è il link di riferimento per  gli aiuti. The Bike Ramble di Fredrika Ek

I complimenti più vivi a chi ha fotografato te e i luoghi che hai attraversato e grazie di questo particolare dono alla nostra redazione.

fredrika 8 risultato

 Le domande che avreste voluto fare voi:   
Pendenze:
    Salita totale: 355.000 metri (pari a 40 volte l’Everest)
    Punto più alto (bici): 5090 metri. Abra Arcata, Perù
    Punto più alto (a piedi): 6018 metri. Nevado San Francisco, Los Andes
    Il più alto campspot: 4786 metri. Ande peruviane
    Salita giornaliera massima: 2200 metri. Laos settentrionale

fredrika 9 risultato
I premi:
    Paese preferito: impossibile! Sono innamorata del mondo.
    Le persone più amichevoli: Iran e Guinea.
    Il cibo migliore: Malesia!
    La strada più bella: la valle di Shokhdara, il Tagikistan
    Vestite in modo migliore: donne turkmeni. Troppo sbalorditivo!
    Cieli notturni più pazzi: Pamir, Ande, altopiano tibetano e entroterra di Oz.

fredrika 12 risultato
Cicloturismo:
    Distanza media giornaliera: 83 km
    Distanza massima giornaliera: 172 km
    Distanza giornaliera minima: 19 km
    Velocità massima: 72,18 km / h - Scusa mamma!
    Tempo massimo in sella: 9 h 52 min
Gli estremi:
    Cibo trasportato: 15 giorni. Le Ande remote.
    Acqua caricata: 24 litri. L'entroterra australiano.
    Giorni senza doccia: 11 giorni. Deserto di Tanami, Australia.
    Giorni di sella senza riposo: 15 giorni. Yushu - Shangri-La in Cina
    Temperatura durante la pedalata: 51 gradi. Deserto del Karakum, Turkmenistan.
fredrika1 2 risultato
  I mali di testa:
    Pneumatici a terra: 40
    Scavi alimentari: 2
    Attacchi di cani: la Grecia settentrionale e il nord-ovest del Sichuan, in Cina
    Peggiore burocrazia: Uzbekistan e Turkmenistan
    Più forte vento contrario: Tierra del Fuego, Argentina
    Campeggio più freddo: altopiano tibetano, Cina. - 14 ° C all'interno della tenda del mattino.

fredrikagokvall 9 risultato

 

fredrikagokvall 2 risultato

fredrikagokvall 11 risultato

 Chi è Fredrika Ek?

Fernando Da Re

Un cuore, due gambe e una bicicletta. In testa sempre la fresca vivacità di raccontare. Il risultato lo ritroviamo in questo sito da lui creato e portato avanti con l’entusiasmo e l’impeto dell’atleta che cerca risultati.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO!